al bar col guru

Scritto il 12/03/2009
 

Due chiacchere col guru… al bar di VMware World

vmware-genius-bar

A VMworld si incontrano tipi strani: italiani che ti parlano solo inglese, americani che ti parlano solo italiano, un norvegese che ti pare di aver sempre conosciuto…

E il guru del Vdi.

Italiano, vulcanico, visionario, al “Genius Bar” mi parla di come vede il Vdi di VMware, anzi Vmware View, il futuro del Virtual Desktop. Dice:

“Gli utenti vogliono il PC aperto e libero. Nessuno riesce ad applicare policy restrittive sui PC e sono tutti infranti i sogni di PC “blindato” e di riduzione costi sui PC. Allora lasciamo il PC com’è, infatti si chiama Personal Computer apposta, no? E poi diamo alla gente un altro desktop, aziendale, pulito, affidabile con le applicazioni giuste sempre funzionanti e i dati al sicuro: non il P.C., ma il B.C., il Business Computer!
Pensa che una ditta svedese ha dato a tutti gli impiegati un Mac..  che ci facciamo quello che vogliono, iTunes, SkyPE… è anche un benefit. Poi col Virtual Dekstop gli danno le applicazioni aziendali: ecco il Business Computer.”

Ok, gli dico, ma deve andare forte e non si deve vedere la differenza col PC locale!

“ricordi nel 1986 quando uscì la prima Soundblaster? All’epoca sembrava una stramberia avere il suono su un pc. Poi in tanti altri fecero chip per il sonoro e fu messo in tutti i pc e divenne una feature standard. Nel 1996 uscì la scheda video G-force, un chip usato dai disegnatori e dai giochi con animazioni 3D spinte. Sembrava solo per loro, poi in molti hanno prodotto chip e software quali Open-gl, Direct-X e così in pochi anni è divenuto uno standard avere la grafica 3D supportata nativamente su un pc. Vedrai, il 2009 sarà la svolta del Pc-over-Ip. Vai nello stand di Teradici Corporation:  hanno creato un chip per fare il pc-over-ip, immagina un server nel datacenter con questo chip che ti offre un PC via rete veloce come in locale. Tra qualche mese sarà trasformato in un software e in pochi mesi diventerà lo standard.
Samsung ha già immesso sul mercato una TV con il Chip pc-over-ip nativo per avere il Pc on demand anche su una semplice televisione.”

vdi-teradici

Favoloso, ma il problema è sempre che fino a che sei collegato alla rete puoi anche avere il Business Computer, ma quando ti stacchi? Hai presente quanto costa gestire il portatili dei dirigenti?

“Il capo vuole il MacBook perché fa figo? Glielo diamo e quando è collegato il business computer è lì veloce e blindato con i suoi dati salvati e crittografati in datacenter. Quando si scollega VMware View gli darà la possibilità di portare con se il desktop virtuale sul Mac o sul Vaio o quello che vuole. Mentre è in aereo scrive sul desktop virtuale in cache locale, quando torna si replica in automatico sul datacenter. Locale e in rete, non ci sara’ differenza: VMware View è il business computer.”

Serverlab