CRD: Lavorare a distanza con la grafica non è più un problema

Scritto il 09/11/2009
 
 

Il Centro Registrazione Dati (CRD) è una cooperativa della provincia di Savona che svolge funzioni di data entry avanzate per committenti come ASL, Comuni, banche, società assicuratrici…

Le operatrici e gli operatori di CRD scorrono a video le immagini digitalizzate con scanner professionali di, ad esempio, ricette mediche, documenti assicurativi e moduli F24, confrontando i valori individuati dal software OCR nelle immagini digitalizzate con quanto vedono a video coi propri occhi: se i valori sono gli stessi il campo viene accettato, in caso contrario il valore viene modificato manualmente.

La problematica: telelavoro e grafica digitale

Nell’autunno del 2006 il Centro Registrazione Dati ha avuto la necessità di trasformare alcuni lavoratori in sede in telelavoratori, costituiti perlopiù dal personale che risedeva lontano da Carcare. Questo richiedeva un flusso continuo ed efficiente di dati dalla sede alle postazioni dei telelavoratori, che dovevano visionare immagini piuttosto pesanti a una velocità tale da non rallentare il lavoro.

Serverlab ha reso praticabile la via del telelavoro costruendo un sistema basato su Citrix Access Gateway e RES PowerFuse, implementando storage EMC Clariion per gestire il progressivo aumento del bisogno storage.

Superare i limiti al telelavoro grafico

Ogni settimana il CRD digitalizza migliaia di documenti cartacei e li sottopone ai suoi operatori per la verifica, per poi restituirli al committente come record di database, tabulati ed elaborazioni statistiche.

I limiti al telelavoro valutati dai dirigenti del Centro Registrazione Dati di Carcare consistevano nella possibilità di garantire l’accesso a distanza sicuro e soprattutto veloce alle immagini digitalizzate. Dopo aver individuato in Citrix la soluzione ideale, si sono confrontati con diversi interlocutori prima di scegliere Serverlab come partner tecnologico.

Lavorare a distanza con grafica digitale e non perdere in termini di operatività e qualità?
Con Citrix e PowerFuse sì può.

All’origine della scelta la grande esperienza di Serverlab in tema di accessi remoti sicuri e la condivisione della proposta di Citrix.

Citrix Access Gateway per l’accesso remoto veloce e sicuro

Come primo passo, è stato implementato Citrix Access Gateway, rendendo accessibili i dati immagazzinati nella farm Citrix anche distanza tramite il protocollo SSL (ottimale per prevenire manomissioni e intrusioni nel flusso dei dati).

Gestione centalizzata dei desktop con PowerFuse

La farm Citrix è stata dotata di storage EMC Clariion AX150I, capace di soddisfare una crescita dei dati di circa 30 GB al mese. In questo scenario Serverlab ha inserito RES PowerFuse: ora gli amministratori di sistema possono gestire e aggiornare i desktop dei singoli utenti, assegnando autorizzazioni, applicazioni e accessi particolari: il tutto da un’unica console.

Oltre i problemi di banda ADSL

Siccome il fulcro del lavoro dei teleoperatori è basato sullo scorrimento a video di immagini ad alta risoluzione, la problematica fondamentale stava nel mantenere una velocità tale da non intaccare l’operatività dell’utente.

Serverlab livella i problemi locali e strutturali coordinandosi anche con tecnologie esterne per consegnare un sistema completo ed efficiente.

L’ambiente Citrix è stato tarato per lavorare con grafica e immagini, superando le difficoltà di una banda ADSL limitata. Per fare ciò, Serverlab ha monitorato nel dettaglio le applicazioni utilizzate, individuando dove la problematica era risolvibile modificando i settaggi di Citrix e dove, invece, era dovuta alle applicazioni. Ogni problematica è stata appianata intervenendo su Citrix o effettuando le opportune modifiche agli specifici applicativi insieme alle rispettive software house.

Il successo dell’operazione si deve anche all’indispensabile collaborazione di Andrea Giuliani, il responsabile di progetto di CRD, fondamentale per la taratura ottimale dei client dislocati sul territorio.

Oggi la realtà del Centro Registrazione Dati è più variegata ed efficiente: gli operatori che lavorare presso la struttura di CRD a Carcare (SV) sono affiancati da 15 telelavoratori.

Serverlab