Eliminare lo spam: Serverlab ed Estel Group

Scritto il 08/07/2013
Eliminare lo spam con Libra Esva: Estel Group e Serverlab
 
 

L’azienda. Estel group. L’eccellenza come standard

Fondata nel 1937, Estel Group è l’azienda leader nel settore mobili e complementi d’arredo con specifiche divisioni per casa, ufficio e contract. Un gruppo scelto dai più importanti designer e progettisti internazionali grazie alla spiccata innovazione, alla ricerca e alla qualità Made in Italy. Una realtà attenta alle sfide del mercato, che ha risposto alla crisi degli ultimi anni ricercando soluzioni per ottimizzare i costi senza perdere affidabilità e sicurezza.

Il problema. Accettare le sfide, eliminare lo spam

Ogni giorno” – spiega l’IT Manager di Estel Group Erasmo Perniola – “le nostre mail aziendali erano costantemente raggiunte da spam di ogni genere: la rete subiva rallentamenti, con un’elevata esposizione a rischi per l’intera infrastruttura. Dovevamo risolvere il problema senza utilizzare soluzioni costose o di complessa gestione. La soluzione? Ce l’ha data Serverlab.

La soluzione. Antispam Libra ESVA. Applicazione virtuale, sicurezza reale

Dopo un’analisi delle caratteristiche della rete aziendale, per eliminare lo spam Serverlab ha scelto di installare Libra Esva: probabilmente il miglior antispam e antimalware in circolazione, interamente Made in Italy.

Sono i numeri a parlare: classificato al primo posto assoluto nel prestigioso test VBSpam di Virus Bulletin, davanti a McAfee, Kaspersky, Symantec, BitDefender e IBM, Libra Esva ha individuato il 99,96% dello spam e fatto segnare un bello “zero” nella casella dei falsi positivi.

La sicurezza gioca d’anticipo

Ottimizzato per gli ambienti cloud (fa parte di SafetyCloud, la suite di soluzioni Serverlab per la gestione e la sicurezza dei dati in ambiente virtuale) Libra Esva previene il problema: non solo blocca lo spam impedendo che raggiunga la casella email dell’utente, nella maggior parte dei casi lo ferma prima che arrivi al mail server aziendale.

Da mille a zero spam in meno di 30 minuti

A colpirci della soluzione Serverlab” – continua l’IT Manager – “è stato il perfetto mix di prezzo, efficacia e semplicità gestionale. L’installazione dei tecnici Serverlab è durata meno di mezz’ora, senza stravolgimenti dell’architettura di rete esistente. Progettata su un solido kernel CentOs Linux, Libra Esva funziona sempre: non abbiamo mai avuto problemi di riavvio o tuning. Inoltre l’utilizzo del sistema in ambiente cloud ha permesso di ottimizzare la nostra banda internet, più efficiente e performante.

La performance fatta persona

Grazie alla semplicità di utilizzo, la configurazione di Libra Esva non richiede competenze specialistiche in campo IT: la grande flessibilità unita ad una reportistica puntuale e personalizzabile consente di gestire con semplicità ogni aspetto, dalla creazione di blacklist personalizzate per utente o dominio alle funzioni di white listing impediscono il blocco di messaggi spediti da un collega o da un cliente.

Il risultato finale? Non abbiamo più SPAM, abbiamo ottimizzato la banda internet, gestiamo tutto in completa sicurezza. Serverlab ha portato nella nostra azienda tutta l’eccellenza del Made in italy, proprio come facciamo noi, con i nostri arredi, in tutto il mondo”.

Curiosità: Spam, nascita di un nome

Il termine trae origine da un celebre sketch comico dei Monty Python, ambientato in un locale nel quale ogni pietanza proposta dalla cameriera era a base di spam (un tipo di carne in scatola). L’insistenza della cameriera nel proporre piatti con Spam («uova e Spam, uova pancetta e Spam, salsicce e Spam» e così via) si contrapponeva comicamente al rifiuto del cliente per questo alimento, il tutto in un crescendo surreale con un coro di vichinghi inneggianti allo Spam.

antispam

Serverlab