Windows 10 - Updates: cosa fare

Windows 10: Microsoft si fa in tre per gli aggiornamenti

Gli aggiornamenti di Windows 10 possono nascondere delle insidie

Scritto il 1 settembre 2017 • Microsoft, Sicurezza informatica

Microsoft ha cambiato il modo di aggiornare i Personal Computer pensando ai tre mercati dei PC:

  • il mercato consumer
  • il mercato aziendale
  • il mondo dei PC industriali


Ha creato quindi tre diversi metodi di distribuzione degli aggiornamenti per Windows 10:

  • LTSB: Long Term Servicing Branch
  • CB: Current Branch
  • CBB: Current Branch for Business

Aggiornamenti Windows 10: come funzionano

LTSB – Long Term Servicing Branch

È una versione specifica di sistema operativo per chi desidera che il PC che riceva esclusivamente aggiornamenti cruciali di sicurezza e non di tipo evolutivo. Esclude infatti aggiornamenti ai programmi come Edge, Cortana, Store, Outlook Mail e Calendar, OneNote.
È una versione indicata per i PC industriali, chioschi multimediali, ecc. Se si cambia idea e si vuole avere un PC con tutte le funzioni di aggiornamento abilitate, si deve effettuare una “In Place Upgrade”.

CB (Current Branch)

Il PC riceverà tutti gli aggiornamenti possibili, sia di sicurezza che di tipo evolutivo. Questa modalità è settabile tramite group policy. Adatto sia per le aziende che per il mercato consumer.

CBB (Current Branch for Business)

L’update viene ritardata di 4 mesi rispetto ai rilasci disponibili. Adotta un approccio cautelativo particolarmente adatto al mondo aziendale in cui si vogliono evitare incompatibilità con gli applicativi. Lascia tutto il tempo agli sviluppatori di applicazioni sia di Microsoft che di terze parti, di allinearsi con i cambiamenti importanti del sistema operativo.
Questa modalità è settabile tramite group policy ed è particolarmente indicata per le aziende.

Come impostare sul proprio PC Windows 10 l’update CBB

Current Branch Branch for Business si abilita andando su: Impostazioni >> Aggiornamento e Sicurezza >> Windows Update >> Opzioni Avanzate >> Ritarda Aggiornamenti:
Aggiornamenti Windows

Opzioni Avanzate - Windows Update

Verificare se la propria versione di Windows 10 può essere configurata per CB / CBB

Per verificare se la propria versione di Windows è in grado di ricevere gli aggiornamenti scegliendo tra i due metodi CB e CBB basta lanciare il comando WINVER, deve essere almeno la versione 1607 (Anniversay Update):
Windows 10

Cosa succede con la versione Creators Update

Con la versione Creators Update, versione 1703, le opzioni sono molto più granulari:
Windows 10 - update - Opzioni Avanzate
Ad esempio, con le impostazioni sopra indicate il PC è impostato in CBB, gli aggiornamenti di nuove funzionalità ritardano 4 mesi e gli aggiornamenti di sicurezza ritardano 0 giorni.

Come configurare gli aggiornamenti tramite Group Policy

Nel gestore delle group policies (in un pc in workgroup si accede lanciando GPEDIT.MSC) cercare il ramo:

  1. Computer Configuration >> Policies >> Administrative Templates >> Windows Components >> Windows Update
  2. Doppio click di Defer Upgrades and Updates
  3. Abilitare la policy e settare il tempo for upgrade duration
  4. Click OK

Vuoi saperne di più?

Se hai piacere di approfondire questi temi puoi contattarci al Numero Verde 800 200 801, oppure, lascia che ti chiamiamo noi:

Serverlab