File sharing aziendale: l’FTP è la preistoria dell’informatica

Va bene che Dropbox alle azienda non piace, ma ci sono anche delle alternative economiche e sicure. Scopri quali!

 

Ci sono aziende in cui ancora si usa l’FTP per scambiarsi i file. A livello informatico siete al paleolitico. Mi rendo conto di essere antipatico nel dirvelo, ma proprio non avete scuse. Nel lavoro che fate magari sarete persino bravissimi, ma qualcuno deve farvi la cortesia di farvi aprire gli occhi perché prima o poi c’è il rischio che diventiate poco credibili.
Da qualche hanno c’è Dropbox, che è un sistema eccezionale. È così semplice da usare che nessuno ha difficoltà ad usufruire del servizio. Se non l’IT. Lo so, all’IT manager Dropbox non piace: aumento di banda, totale incapacità di controllare cosa fanno gli utenti, dubbi sulla reale sicurezza. Per questo vi capisco.
Per fortuna ci sono delle alternative a Dropbox che sono sicure e del tutto simili in termini di facilità d’uso.
Io vi ho avvisati, la prossima volta che dovrete condividere dei documenti aziendali, la prossima volta che la signora del marketing verrà a chiedervi l’FTP urgente mentre siete concentrati in tutt’altro, fatevi un favore: fate vedere che avete messo su un sistema corporate che semplifica lo scambio dei documenti di tutta l’azienda.
Il file sharing aziendale non sarà mai così facile: pdf, power point excel e compagnia bella, distribuiti in totale sicurezza senza mal di testa.



Gli ultimi video

Serverlab