ZeroTouch di Softricity: applicazioni in modalità self service

Scritto il 19/09/2005
 

Softricity ZeroTouch

Softricity, società produttrice di SoftGrid ha annunciato la nuova piattaforma ZeroTouch.

ZeroTouch offre agli utenti un accesso universale alle applicazioni, in modalità self-service e in totale sicurezza.

ZeroTouch è una soluzione che consente agli utenti di ottenere l’utilizzo di una applicazione on-demand: possono infatti accedere ad un set di applicazioni che lo staff IT ha messo loro a disposizione (nel rispetto delle policy aziendali), semplicemente richiamandole sul proprio desktop, in modalità self-service. Unendo i benefici della piattaforma SoftGrid, che virtualizza le applicazioni, con le funzionalità di accesso self-service alle applicazioni, che semplificano e velocizzano i processi di lavoro, ZeroTouch abilità gli utenti aziendali ad ottenere le applicazioni Windows di cui hanno bisogno, on-demand, da qualsiasi postazione. Il tutto senza creare alcun problema al computer degli utenti, e senza richiedere alcun intervento da parte dello staff IT.

ZeroTouch ha già riscontrato l’interesse dei clienti esistenti in tutto il mondo, che già utilizzano la piattaforma SoftGrid, tra cui Americo Life Insurance, Russell Investment Group e Sanofi-Aventis. Ecco di seguito i commenti che alcune aziende leader e alcuni analisti di mercato hanno espresso sui benefici di business di ZeroTouch:

“Nel momento in cui le unità di business si rendono conto dei costi della gestione dei desktop, possono prendere decisioni su come utilizzare meglio i loro software. ZeroTouch di Softricity ci consentirà di avere maggior controllo nella distribuzione delle applicazioni e una conoscenza in tempo reale di come vengono utilizzate. Questo livello di informazione non era raggiungibile prima di ZeroTouch, e sono convinto che sarà di grande e positivo impatto sul nostro business.”
(John Stingl, CTO, Russell Investment Group)
.

“L’accesso self-service alle applicazioni è interessante, ma deve essere integrato con una tecnologia di virtualizzazione che assicuri l’integrità e la funzionalità dei computer; in caso contrario, occorrerebbero troppe risorse IT per risolvere problemi, ed i benefici sarebbero annullati. La virtualizzazione di ZeroTouch consentirà alla nostra azienda di realizzare il progetto di applicazioni in self-service, senza alcun problema nè costi aggiuntivi per il nostro IT.”
(Matthias Quernheim, manager IS Infrastructure, Sanofi-Aventis Germany)
.

“Abbiamo sempre lavorato in ambienti Server-based Computing, ed abbiamo cominciato qualche anno fa ad utilizzare SoftGrid, per una applicazione che non funzionava in questa architettura. La sua efficienza e i benefici sulla produttività sono stati tali che abbiamo deciso di integrare l’architettura Server-based con SoftGrid, e distribuire quindi le applicazioni direttamente ai desktop. ZeroTouch è proprio ciò che occorreva per rendere questo passaggio più semplice e quindi ancor più attraente per noi. Consente infatti a tutti i nostri utenti, anche quelli che lavorano da casa, di accedere in modo sicuro alle loro applicazioni da un browser, senza provocare danni al loro desktop, e senza caricare di lavoro il nostro help desk. Come ulteriore beneficio, il nostro management possiede ora tutti i tool per tracciare autonomamente l’utilizzo delle applicazioni, senza dover chiedere report allo staff IT.”
(Kimberly Peine, Director of Emerging Technology, Americo Insurance).

“In genere le aziende non consentono ai loro utenti di caricarsi da soli le applicazioni sui PC, perchè causerebbero problemi tecnici, con conseguente impatto negativo sulla produttività. Ma la produttività viene persa comunque, se gli utenti non possono accedere velocemente alle applicazioni di cui hanno bisogno per lavorare. Con ZeroTouch, Softricity offre una soluzione che rende sicuro per gli utenti auto-fornirsi le applicazioni, creando così un flusso di lavoro più veloce ed efficiente, in linea con gli obiettivi aziendali.”
(Robin Bloor, fondatore di Bloor Research e partner di Hurwitz Associates)
.

Zero Touch : Funzionalità e benefici

Fornitura delle applicazioni in modalità self-service e processi di lavoro automatizzati

ZeroTouch è potenziato da SoftGrid, la tecnologia brevettata di virtualizzazione delle applicazioni, che assicura che qualsiasi software fornito all’utente non entri in conflitto con altre applicazioni e non alteri il sistema operativo ospite. Questa capacità unica garantisce allo staff IT la sicurezza di poter offrire una fornitura delle applicazioni in self-service, senza alcuna preoccupazione di creare problemi di produttività nè di sovraccaricare il lavoro dell’help desk.

Accesso universale alle applicazioni, senza alcun training

Le applicazioni sono presentate nel desktop Windows attraverso l’interfaccia web configurabile di ZeroTouch. L’interfaccia web, facilmente integrabile nei portali aziendali esistenti, può essere personalizzata per riflettere l’immagine aziendale. Dal momento che le applicazioni si presentano agli utenti in una interfaccia a loro familiare, non è necessario alcun training.

Per migliorare ulteriormente la produttività da qualsiasi luogo di connessione, ZeroTouch fornisce agli utenti accesso anche al loro intero desktop. Facendo click su My Desktop (una sessione di desktop remoto), gli utenti possono accedere ad alcuni o a tutti i loro contenuti, anche se non sono nel loro ufficio o se non stanno utilizzando il loro computer.

Reportistica dettagliata

ZeroTouch facilita per i dipartimenti ogni operazione di tracciamento e gestione degli asset applicativi. Report intuitivi sono a disposizione dei responsabili in diverse modalità: a partire dal semplice sommario generale fino a report sempre più dettagliati e granulari sull’utilizzo delle applicazioni da parte dei singoli utenti. Questa visibilità consente anche di contenere i costi: sia per il management generale, che può verificare meglio le voci di spesa per le singole unità di business, sia per le stesse unità, che – conoscendone i dettagli – possono razionalizzare le loro spese.

Per ulteriori informazioni contattate Serverlab

Serverlab