Più semplice di così: Privileged Access Management for kids!

In ufficio a volte il mio entusiasmo suscita velate critiche. Io sono convinto che il concetto di Privileged Access Management sia così semplice da essere comprensibile e facilmente anche ai non IT (leggi nerd).

 

In ufficio a volte il mio entusiasmo suscita velate critiche. Io sono convinto che il concetto di Privileged Access Management sia così semplice da essere comprensibile facilmente anche ai non IT (leggi nerd).

Ho sfidato i miei colleghi e l’ho spiegato alle mie bimbe di 8 anni.

…Immagina di avere una donna delle pulizie, a cui diamo la chiave di casa e lei per praticità ne fa una copia.
Magari perde la sua copia e ora abbiamo un problema. Quella copia che è chissa dove dà l’accesso alla nostra casa sempre, ovunque, e a qualsiasi ora del giorno e della notte. La chiave va necessariamente cambiata e questo richiede tempi e costi…

Se però dotassimo la casa di un sistema più intelligente?

Tipo un transponder. Alla signora diamo un pezzettino di plastica che contiene un chip, se perde la chiave non è un problema perché possiamo riprogrammarla.
Anzi potremmo pensare ad un sistema ancora più intelligente: tramite una app la signora avvicina il suo cellulare al pomello della porta e la porta si apre solo dalle 7 alle 9 della mattina dei giorni di lavoro…

In questo modo abbiamo semplificato l’acesso alla signora ed ho spiegato il Privileged Access Management alle mie figlie, che ovviamente hanno capito.  Guarda il video e dimmi se non è semplice!

Sei interessato a quest’argomento?
Compila il modulo e ti ricontatteremo al più presto



Gli ultimi video

Serverlab