Spostare un’azienda in tre giorni sul cloud

Scritto il 09/01/2014
Consulenza Cloud Italia
 

Una bella sfida per il cloud

Un cliente ci ha contattato per spostare tutta la sua infrastruttura sul cloud; per evitare disagi agli utenti volevano farlo tra Natale e capodanno  2013.

Erano 64 utenti distribuiti su varie sedi, con eterogeneità in fatto di applicazioni, PC, Mac, tablet, stampanti.

Avevamo due possibilità: ricostruire completamente la loro infrastruttura sul cloud, oppure proporre una soluzionePrivate Cloud pronta.

Su SafetyCloud abbiamo infatti due diversi approcci: il cloud “elastico” da configurare su misura per il cliente, e il cloud “da consumare” pronto all’uso.

Vista la dimensione dell’azienda, SafetyCloud Elastic era la soluzione giusta da proporre, perché normalmente chi ha molti utenti e molte applicazioni vuole che il sistema sul cloud sia “identico a quello che c’era in azienda“.

Il tempo fugge

Il poco tempo a disposizione rendeva impossibile ricostruire quello che in anni era stato creato in quell’azienda.

La console di SafetyCloud Elastic è in grado di generare decine di server virtuali in pochi minuti, ma la personalizzazione dell’ambiente rimaneva da fare a mano, un pezzo alla volta.

Ecco allora la proposta fatta al cliente: usare un prodotto SafetyCloud pronto all’uso a cui aggiungere solamente gli applicativi specifici del cliente.

Dopo una prima esitazione iniziale il cliente ha accettato, anche perché il risparmio in termini di consulenza era notevole. Usando SafetyCloud Virtual Desktop, un prodotto cloud pronto all’uso, saremmo stati nei tempi richiesti.

Il cliente aveva anche apprezzato il fatto di risparmiare il costo di settimane di lavoro di consulenza tecnica.

Il risultato

In meno di quattro giorni l’intera azienda era sul cloud in tutto e per tutto: utenti, stampanti, applicazioni e pacchetti gestionali. C’era qualche piccola cosa da mettere a punto, ma gli utenti sono entrati a lavorare, chi in VPN che su rete Wan.

Le tecnologie impiegate…

Windows 2008R2 è il motore a 64 bit che consente una scalabilità e una potenza mai visti prima, ma Citrix XenDesktop Enterprise è il cuore per creare un Virtual Desktop performante “meglio di un PC”. A XenDesktop poi aggiungiamo altri prodotti di terze parti per creare un sistema ad elevate prestazioni e gestibile con facilità.

Abbiamo collegato buona parte degli utenti ai nostri datacenter “come fossero in LAN” usando SafetyCloud VPN; ciò ha semplificato la metodologia di accesso degli utenti e ha anche reso possibile accorciare le password utente, con estrema gratitudine di chi lo usa tutti i giorni!

…e i trucchi del mestiere

Il trucco più grande che sta alla base di questo successo è che abbiamo imparato a dire “no” al cliente. Per essere più chiari, abbiamo imparato a dire “questo non conviene farlo” e “questo va così ed è bene non cambiarlo“.

Un sistema per essere stabile ed affidabile non può portarsi dietro i “vizi” del datacenter originario del cliente, quindi abbiamo imparato a dire “no” ai compromessi e “sì” alle best practices ed alla standardizzazione.

Una standardizzazione che non fa rinunciare a permessi personalizzati, utenti personalizzati o applicativi personalizzati, ma ha lo scopo di puntare alla massima affidabilità.

Sei interessato a quest'argomento?
Compila il modulo e ti ricontatteremo al più presto

Serverlab