Libra ESVA antispam al primo posto assoluto del Virus Bulletin

Scritto il 24/01/2012
 

Libra ESVA si è classificato al primo posto assoluto nel prestigioso test VBSpam di Virus Bulletin. L’antispam tutto italiano progettato da Libra srl si è messo alle spalle “avversari” titolati quali McAfee, Kaspersky, Symantec, BitDefender e IBM, individuando ben il 99,96% dello spam e facendo segnare un bello “zero” nella casella dei falsi positivi.

ESVA antispam e antimalware… anche per il cloud!

Libra ESVA logoESVA è il sistema di Enterprise Antispam e Antimalware ad alte prestazioni fortemente orientato agli ambienti Cloud. ESVA è ideato e sviluppato da Libra Srl, la software house italiana che ha sede a Lecco.

Come funziona il test degli antispam di Virus Bulletin

VBSpam è il test indipendente di Virus Bulletin: mette a confronto i migliori antispam del mercato, sottoponendoli a test impegnativi per verificarne in modo imparziale l’efficacia.

Il test ha cadenza bimensile e prosegue per 16 giorni consecutivi durante i quali i prodotti antispam vengono letteralmente bombardati di email: ben 152.236 email inviate, di cui 146.121 sono spam.

Il risultato finale viene calcolato mediante una semplice operazione: alla percentuale di spam bloccato (SB) viene sottratto 5 volte il numero di falsi positivi (FP), ovvero: SB – (FP x 5). Se il risultato è uguale o superiore a 97, il prodotto viene certificato da VBSpam.

Nel caso di ESVA, l’operazione è superflua: 99,96% di spam bloccato – 0 falsi positivi danno uno score di 99,96

Maggiori informazioni sul metodo applicato sono disponibili sul sito VBSpam.

Il risultato completo del test è consultabile sul sito del Virus Bulletin (solo per abbonati) ma qui si può vedere l’estratto: www.virusbtn.com/vbspam/

Serverlab